Face ID app BancoPosta | Volto figlio o nipote, si può?

Qualche informazione sul Face ID sull’applicazione BancoPosta. Verificare la possibilità di usare il volto di parenti stretti, figli o nipoti

App Bancoposta Face ID possibile volto diverso
App Bancoposta (Foto Adobe)

La tecnologia comporta un po’ di immaginazione e di attenzione, ma può facilitare di molto alcune operazioni consuete che pssono diventare rapidissime e immediate. D’altra parte non tutti sono preparati per utilizzare al massimo delle funzionalità lo smartphone e le applicazioni che effettivamente richiedono una certa dimestichezza con strumenti molto avanzati.

Face ID è una tecnologia sviluppata da Apple ed è un sistema basato sul riconoscimento biometrico del volto, attraverso uno scanner in 3 D. Si trova in alcuni modelli di iPhone e iPad. Per installare l’applicazione bisogna seguire le istruzioni del proprio cellulare iPhone. Con questo sistema di riconoscimento facciale è possibile fare alcune operazioni particolari anche con applicazione BancoPosta.

È possibile usare Face ID con l’applicazione di BancoPosta

App Bancoposta Face ID possibile volto diverso
Poste italiane (Foto Adobe)

Con le applicazioni BancoPosta e PostePay è possibile utilizzare il ricoscimento facciale se si è in possesso di un iPhone, mediante l’applicazione Apple Pay. Per pagare con Face ID basta premere due volte il tasto destro laterale dell’iPhone, successivamente fissare il display e avvicinare il telefono al lettore POS contactless o in alternativa si può inserire il codice di sblocco.

In apparenza semplice, ma per le persone un po’ in difficoltà ci sono delle alternative a questo modo d’uso del riconoscimento facciale con BancoPosta? Al posto del nonno o del genitore anziano, per esempio, può esserci il volto del nipote o del figlio? La risposta è semplice, si può se il “cambio” di persona è effettuato al momento della registrazione.

Leggi anche: Libretti Poste | Questi verranno chiusi nel 2023

Si utilizza come una specie di delega ad una persona di fiducia e quindi semplifica la procedura per questa funzionalità per chi è meno esperto di informatica. Tuttavia questa modalità è ufficiosa, non è regolarmente e ufficialmente prevista da BancoPosta. Si tratta di un perizia che consente l’uso per persone più in difficolta con lo strumento.

Leggi anche: Prelievo bancomat 2023 | Quanto pagheremo di commissioni

Il costo del servizio di riconoscimento facciale con BancoPosta è gratuito. Alla carta relativa all’applicazione va associato il numero del cellulare e attivato il servizio con Apple Pay sul proprio dispositivo telefonico. Quindi al contrario si può disattivare la funzione dalla propria applicazione BancoPosta.