Si può pagare il bollo auto a rate? | La risposta

Esiste la possibilità di dilazionare nel tempo il pagamento del bollo auto, alla scoperta dell’opportunità

Bollo auto non unica soluzione
Bollo auto (Foto Unsplash)

Oggi molti pagamenti sono effettuati in forma raterizzata per consentire ai cittadini di affrontare le spese con maggior tranquillità e con la possibilità di programmare le spese. La possibilità di flessibilità è stata adottata anche in servizi che in precedenza non prevedevano forme di pagamento rateizzate.

Per esempio nelle assicurazioni è ormai una possibilità di versamento generalizzata. Il bollo auto riguarda tutti gli automobilisti a eccezione delle categorie esentate. Quindi la rateizzazione del bollo auto potrebbe garantire una programmazione delle spese di entità notevole. Ma è possibile pagare a rate il bollo?

Opportunità di rate per il bollo auto, come fare

Bollo auto non unica soluzione
Bollo auto (Foto Unsplash)

In termini generali la rateizzazione non sarebbe possibile, i pagamenti che si effettuano a regioni e province autonome prevedono il versamento in un’unica soluzione. Ma in realtà esiste un’opportunità per le rate almeno a certe condizioni. Attraverso PayPal, accettato come strumento di pagamento dalla Pubblica Amministrazione, esiste una soluzione per evitare il versamento unico. La procedura è la seguente: aprire un conto PayPal associandolo al proprio conto bancario o a una carta di credito.

A questo punto le opportunità per versare il bollo con PayPal sono due. Uno, impostare PayPal come metodo di pagamento preferito sull’applicazione IO (l’applicazione dei servizi pubblici che dà modo di pagare il bollo auto). Due, selezionare PayPal quando si sceglie la modalità di pagamento del bollo sul sito dell’Aci, o delle altre amministrazioni autorizzate a ricevere la tassa automobilistica, che aderiscono a PagoPA.

Leggi anche: Anche queste cartelle esattoriali verranno cancellate | Novità

In tutti e due i casi si può decidere di pagare in 3 rate mensili, la prima immediatamente, le altre nei due mesi successivi con addebito immediato sulla carta o sul conto associato a PayPal. Le uniche limitazioni sono che il pagamento con PayPal è consentito solo alle persone fisiche, che la rateizzazione è prevista per importi da 30 a 2mila euro e che il pagamento a rate è soggetto ad approvazione con riscontro dopo qualche istante.

Leggi anche: Dopo questa notizia (fresca) preleverai più spesso i tuoi soldi

Per finire la rateizzazione si può ottenere anche quando si saldano bolli auto non versati. In quel caso si tratta di un debito tributario e si richiedere un piano di rateizzazione come per altre cartelle esattoriali all’Agenzia delle Entrate o alla Regione o Provincia autonoma.