Il cane-guida di un cieco può salire sui mezzi di trasporto?

Alcuni non vedenti si fanno aiutare dai propri animali come i cane-guida per girovagare per la città, ma quest’ultimi possono salire sui mezzi di trasporto?

cane-guida
Il cane-guida può salire insieme al proprio padrone sui mezzi di trasporto? La risposta (Canva) – Pensioniora.it

Una persona con disabilità, in questo caso una persona che o per nascita o per problemi successivi ha perso la possibilità di vedere il mondo e per tanto già di per sé la vita è completamente diverso. C’è da dire che queste persone riescono a sviluppare in modo più accentuato gli altri sensi come l’olfatto, l’udito e il tatto, uno dei sensi che col tempo si deve necessariamente imparare a gestire bene è l’orientamento nello spazio. Tuttavia quando queste persone non hanno la possibilità di essere accuditi da persone esistono altre soluzioni che permettono a loro di gestire in modo efficiente gli spostamenti, uno di questi è l’uso di animali da guida come i cani. In questo caso essi sono visti come una vera e propria espansione del corpo del proprietario e permette a loro di riuscire a passeggiare in città in totale sicurezza grazie al loro duro addestramento, infatti sanno come far attraversare la strada in sicurezza e tantissime altre abilità. Ma ciò che spesso rende confusi e disorientati è : si può portare il cane-guida sui mezzi pubblici? 

Cane-guida, si possono portare sui mezzi pubblici oppure è vietato?

cane-guida
Il cane-guida può salire insieme al proprio padrone sui mezzi di trasporto? La risposta (Canva) – Pensioniora.it

In merito alle considerazioni sopra elencate, i cane-guida sono considerati come il continuo del corpo dei loro padroni ed infatti li aiutano ad orientarsi in casa o in città, ad aiutarli nelle faccende di ogni giorno, oltre ad essere amici fedeli sono parte fondamentale delle loro vita e di coloro che li hanno. Negli Stati Uniti per esempio, ma anche qui in Italia, non è vietato portare con sé il proprio cane-guida in quanto rappresenta un aiuto fondamentale, necessario e primario di coloro che non hanno più la facoltà di vedere. 

Dare la possibilità anche a coloro che hanno perso la vista di accedere a servizi semplici come quello del trasporto insieme al proprio animale guida è importante per garantire anche a chi ha disabilità una vita normale e gestibile con il massimo del comfort. E’ importante inoltre affermare che questo tipo di cani hanno un’addestramento mirato e meticoloso che gli permette di gestire qualsiasi situazioni pertanto portarli con sé per essere accompagnati è più che concesso.  Sia che si tratti sia di una persona con disabilità uditive o visive, essendo che questi animali hanno una formazione che va oltre quella dei comuni amici a 4 zampe che tengono compagnia una famiglia, devo avere il consenso ad entrare in ogni zona non solo sui mezzi di trasporto ma anche in negozi o bagni, in sostanza il loro ingresso non può essere vietato è posto al pari di una sedia a rotelle, è una necessità, un bisogno primario di cui non si può fare a meno per chi ha disabilità.

La loro formazione è mirata ai bisogni e alle necessità della persona che ha la disabilità, pertanto quando ci si trova davanti a cani guida anche sui mezzi di trasporto mai accarezzarli o farli distrarre volontariamente senza il consenso, questo perchè sono addestrati ad ignorare ogni forma di distrazione per poter agire in completa sicurezza del proprio padrone, quindi prima di procedere all’avvicinarsi a questi animali è necessario chiedere il permesso.

Impostazioni privacy