Bonifici istantanei, non farli mai: è allarme, ora ti fregano tutto

Attenzione ai bonifici istantanei potresti trovare delle brutte sorprese, in un attimo puoi perdere tutto 

bonifici istantanei
Bonifico immediato, attenzione a questi particolari si va incontro a truffe davvero onerose (Canva) – Pensioniora.it

Con la digitalizzazione sempre più presente e soprattutto per tutto quello che concerne le attività online, grazie anche a diverse applicazioni scaricabili su smartphone i bonifici istantanei risultano essere un modo pratico e veloce per scambiarsi somme di denaro da un conto all’altro e questo mette tutti di fronte ad un grande pericolo quello di essere truffati più facilmente. Il phishing è ormai super diffuso e spesso lo ritroviamo con sms fraudolenti sia di servizi che gestori, i malfattori con un link accedono ai dati sensibili permettendo alle vittime di cadere in trappola molto facilmente riuscendo ad essere derubati di importanti somme, soprattutto perché il bonifico istantaneo è irreversibile e non necessita verifiche per il destinarsi pertanto è importante mantenere alta l’attenzione e informarsi costantemente.

Bonifico istantanei in questo modo possono rubare importanti somme: attenzione 

bonifici istantanei
Bonifico immediato, attenzione a questi particolari si va incontro a truffe davvero onerose (Canva) – Pensioniora.it

Uno dei primi step fondamentali per non cadere vittime di queste frodi che riguardano i bonifici istantanei è quello di verificare in modo scrupoloso il beneficiario del trasferimento.  Altro aspetto a cui prestare attenzione è l’inserimento dei dati, infatti una volta che il trasferimento immediato è andato a buon fine se c’è stato un cattivo inserimento di dati come numero della carta di credito o IBAN del conto corrente, se risulta sbagliato non è possibile annullarlo ed i soldi inviati a completi sconosciuti.

Solitamente quando si fa uso di questi servizi istantanei la banca o la Posta possono richiedere una tassa per l’uso di tale operazione pertanto è fondamentale informarsi prima di proseguire con l’esecuzione del bonifico.  Altro problema che è quello più diffuso e preoccupante è l’aumento del pishing, con l’invio di email o sms truffa gli hacker inviano messaggi simulando gestori di utenze o servizi che richiedono il pagamento di somme di denaro per risolvere problemi imminenti. Anche la polizia postale sta avvertendo di queste continue truffe per tutelarsi è necessario prestare attenzione e in caso di dubbio contattare subito l’assistenza dell’ente erogatore di utenze o servizi bancari per non cadere vittime di bonifici bancari fraudolenti che poi risultano essere impossibile da annullare e mettono a rischio il proprio conto.

Ebbene anche se i bonifici istantanei tra Postepay o conti bancari può essere la soluzione più pratica per trasferire denaro bisogna prestare la. Massima allerta alle. Truffe online sia. Via SMS che email verificando sempre l’esistenza del beneficiario e che non so tratti di pishing, oltre a considerare di fare attenzione all’inserimento dei dati e a non sbagliare per non fare bonifico a conti inesistenti o sbagliati.

Impostazioni privacy