Truffa conto corrente: così stanno rubando i risparmi degli italiani

Gira su Android un’ennesima frode che riesce a svuotare le carte di credito di chi clicca sul messaggio che viene inviato

Truffa virus malware conto corrente
Hacker-(Pensioniora.it)

Internet è un mondo in cui è possibile trovare di tutto: dagli abiti, ai giocattoli per i bambini fino alle più impensabili informazioni che sono sempre utili.

Ma è sempre importante fare anche attenzione su cosa arriva sui nostro smartphone e cellulari. Il pericolo di subire truffe è sempre dietro l’angolo.

Gli hacker riescono sempre a creare delle applicazioni con le quali svuotano on-line i risparmi di coloro che cadono nei loro tranelli.

Attenzione a questo malware

Truffa virus malware conto corrente
Applicazione truffa-(Pensioniora.it)

L’azienda di sicurezza informatica chiamata D3Lab, attraverso i suoi ricercatori è riuscita a rilevare un malware che è l’imitazione del sistema IT-Alert creato qualche mese fa per contattare i cittadini italiani qualora ci fossero emergenze naturali o catastrofi per evitare danni.

L’hacker è riuscito a programmare ennesimo questo virus, che avrà vita attraverso un messaggio che giunge sul telefono di una persona.

Questo è il testo che giunge: “A causa della possibile eruzione di un vulcano potrebbe verificarsi un terremoto nazionale. Scarica l’app per tenere d’occhio se la regione potrebbe essere colpita“.

Fondamentale non cliccare su questo messaggio, altrimenti i danni potrebbero essere devastanti.

Cosa succede se clicchiamo?

Il malware che è stato creato per l’ennesima volta è Spynote un virus capace di nascondersi nei nostri dispositivi in cui monitora le attività dell’utente e sottrae informazioni sensibili come dati bancari e dati privati.

L’hacker è stato capace di creare un’applicazione che invita gli utenti di Android di scaricarla per questioni di sicurezza, Non cadiamo nel tranello ed appena arriva questo messaggio bisogna subito eliminarlo.

L’applicazione si chiama “APK IT-Alert.apk” che se verrà scaricata, entrerà in modalità background e si impossesserà totalmente di tutte le funzioni ed applicazioni presenti sul nostro smartphone.

Spynote una volta installato, si diffonderà nel sistema Android senza che l’utente se ne possa accorgere. Può inoltre entrare nella galleria delle immagini e nella fotocamera del nostro cellulare, diffondendo le foto private sui social network.

Ma il danno maggiore potrebbe arrivare se il virus riuscisse ad entrare nei nostri conti finanziari: prenderà il codice pin per svuotare totalmente i nostri risparmi attraverso le applicazioni installate sullo smartphone.

Attenzione anche a non frequentare siti dannosi, non sicuri anche solo per visualizzare pubblicità perché potrebbe essere molto dannoso.

Non è la prima volta che accade: ne fu bloccato uno simile verso la fine del 2022 che recò problemi a tanti utenti che caddero in questo tranello.