Prelievo Postamat, trucco che molti non sanno | Lo sapevi?

Una nuova opportunità per prelevare al Postamat, consentire operazioni più rapide per la clientela

Prelieveo Postamat senza carta
Postamat (Foto Pixabay)

Le necessità di rendere i servizi al pubblico sempre più rapidi, sicuri e al passo cone le innovazioni tecnologiche, rende Poste italiane molto sensibile alle opportunità offerte alla digitalizzazione. Gli sportelli automatici di Poste italiane, i Postamat, sono diffusi ovunque nel territorio italiano arrivando alla cifra di 7mila.

Quindi raccogliendo le esigenze di molti risparmiatori e consumatori, rivolgendosi all’integrazioni dei servizi resa possibile grazie alla digitalizzazione delle informazioni e delle procedure di accesso a conti e carte. Questo consente di superare anche la necessità di avere materialmente con sé la carta per procedere con alcune operazioni comuni presso gli sportelli automatici. Ma come si realizza questa opportunità?

Prelevare senza carta allo sportello del Postamat, è possibile come?

Prelieveo Postamat senza carta
Postapay (Foto Pixabay)

Con le applicazioni Postapay e BancoPosta, disponibile per smartphone, si può effettuare un prelievo anche senza la carta materiale con sé. Si tratta del prelievo cardless, possibile senza contatti prolungati con la tastiera numerica, senza bisogno di PIN, con una procedura che affianca, ma non sostituicse, la tradizionale forma di prelievo con carta materiale.

Le modalità per sfruttare questa possibilità è semplice: attivare la propria applicazione Postepay o BancoPosta e scegliere la voce “Prelievo senza carta”, premere il tasto 9 sulla tastiera dello sportello automatico e attendere la comparsa del QR Code sullo schermo, inquadrare il codice che compare sullo schermo e selezionare dall’elenco lo strumento dal quale prelevare contante (tutte le carte di debito Postepay o le prepagate di Poste italiane sono abilitate al servizio).

Leggi anche: Calendario pensioni Poste dicembre | Già inclusa tredicesima?

Poi si deve indicare la cifra che si vuole prelevare e confermare l’operazione digitando il proprio codice personale Poste ID. Completata la procedura si può procedere al prelievo del denaro e ottenere la ricevuta dell’operazione o nella bacheca dell’applicazione da smartphone o in forma cartacea direttamente allo sportello automatico.

Leggi anche: Dopo questa notizia (fresca) preleverai più spesso i tuoi soldi

Questa nuova funzionalità completa il quadro delle possibilità offerta dagli ATM di Poste italiane che vanno dal prelievo con carta o cardless, alla possibilità di avere notizie su saldo e operazioni, dalla ricarica telefoniche o di carte Postepay al pagamento delle utenze domestiche più diffuse e dei bollettini di conto corrente postale