Buoni fruttiferi Poste, boom per i bambini | Quanto si guadagna

Tanti cambiamenti e soprattutto opportunità in arrivo grazie ai buoni Poste, ecco di cosa vi stiamo parlando. 

buoni
Buoni fruttiferi Poste (Preso da Canva)

Quelli di cui vogliamo parlarvi oggi sono tutti i buoni messi a disposizione da Poste Italiane e che avrete la possibilità di sfruttare in qualsiasi occasione. Insomma, tutto ciò che dovete fare è continuare a leggere per trovare proprio il buono che fa al caso vostro. Per scoprire di più, non dovete fare altro che continuare a leggere insieme a noi: ecco tutto ciò che vi serve sapere.

Quando parliamo dei buoni fruttiferi postali, ci riferiamo a delle soluzioni che non presentano costi di sottoscrizione o ancora di rimborso, fatta chiaramente eccezione per gli oneri. Inoltre sono molto facili da sottoscrivere, sia recandosi presso il punto Poste più vicino a voi che in via digitale (tramite il sito web o l’apposita applicazione). Per finire, è possibile richiedere in qualsiasi momento il rimborso del capitale investito fino al termine della prescrizione. Ma scopriamo, adesso, quali sono i buoni tra cui possiamo scegliere e quali sono le loro caratteristiche.

Poste, in arrivo i buoni fruttiferi: di cosa si tratta e per chi

buoni
Buoni fruttiferi Poste (Preso da Canva)

Il primo dei buoni fruttiferi poste che potrebbe fare al caso vostro è quello “3 Anni Plus”. Permette di investire anche a tre anni, di avere dei rendimenti fissi e soprattutto di riscontrare una notevole flessibilità: è possibile ottenere un rimborso quando si vuole. Il rendimento annuo loro è di pari 1,50%. Altro buono imperdibile è quello del “Rinnova”: dedicato, in poche parole, a chi vuole rimborsare uno o più buoni postali scaduti.

Leggi anche: Cedolino pensioni, 17 funzioni importanti per i pensionati | Elenco

L’unica eccezione è che questi siano rimborsati a partire dal 20 settembre 2022 e, soprattutto, entro il periodo di collocamento. E’ utile per chi vuole investire fino a sei anni, ma soprattutto prevede una flessibilità importante anche dopo i tre anni. Per finire, il suo rendimento annuo lordo è di 3,25%. Sempre tra i buoni fruttiferi è importante citare quello del “3×2”: utile per chi vuole investire fino a sei anni e con un rendimento annuo lordo di 2,00%.

Leggi anche: Buono Ryanair come regalo Natale | Costa poco

Presenta dei rendimenti fissi crescenti e soprattutto è possibile rimborsarlo anche dopo i primi tre anni. Per finire, sempre tra i buoni fruttiferi, è importante citare quello del “Risparmio Sostenibile”. Perfetto per chi vuole investire fino a sette anni, con rendimenti fissi crescenti e con un rendimento fisso di 1,50%.