Chi ha la Legge 104 può avere un grosso regalo | Fai presto

Conosciamo nei dettagli, cosa può ricevere dallo Stato, una persona con disabilità, aiutata dalla legge 104

Ottenere regalo 104
Scooter-(Foto Adobe)

Al giorno d’oggi, sappiamo che tutti devono avere gli stessi diritti. Tutti gli uomini in un modo o nell’altro devono essere trattati in egual maniera sulla faccia della terra e tutti devono beneficiare di ciò che la vita e soprattutto le istituzioni possono mettere a disposizione. In special modo chi purtroppo ha patologie gravi che comportano disabilità.

I disabili, non soltanto con patologie cerebrali, ma anche fisiche, che magari un giorno lavoravano, ed all’improvviso si ritrovano su una sedia a rotelle non per colpa loro, vogliono vivere come tutti gli uomini normali. Ed ecco, che coloro che beneficiano della Legge 104, possono ottenere anche un regalo, messo a disposizione dall’Asl.

Che regalo propone la 104?

Ottenere regalo 104
Motorino a tre ruote-(Foto Adobe)

Obiettivo della Legge 104, oltre ad un sostentamento economico, è quello del miglioramento della vita di una persona affetta di disabilità. Questa legge permette rilascio di una detrazione fiscale del 19% oltre che a un’imposta agevolata. Infatti, per diverse acquisti con la legge 104 viene applicata un’iva agevolata del 4%. 

LEGGI ANCHE: Legge 104 e invalidità, molti commettono quest’errore senza sapere

La Legge 104/92, cerca di tutelare questi individui ritenuti diversamente abili per le loro complicanze. Quindi, allo stesso tempo, ha trovato un modo per farli stare al passo con coloro ritenuti “normali”: oltre al sostentamento mensile di circa 290 euro, con la 104 possono poi ottenere sconti per il 4% ed ottenere utili scooter elettrici.

LEGGI ANCHE: Legge 104 per familiare del disabile: porta questi documenti al Caf 

Grazie all’ASL infatti, è possibile ricevere scooter a tre ruote, facili da guidare e soprattutto da parcheggiare, per non isolare la persona affetta da handicap, per una maggiore autonomia.

Per poter ottenere questo scooter elettrico, bisogna ricevere una prescrizione da un medico inserito nell’elenco del Servizio Sanitario Nazionale, non del semplice medico curante. Infatti, questo medico deve stimare la percentuale di disabilità del soggetto che fa la richiesta.

Questa prescrizione, una volta effettuata, deve essere portata all’ASL, che dopo precisi esami con esito positivo, bisognerà recarsi da un ortopedico che dovrà fornire un preventivo. Qualora, l’ASL tacesse, vorrà dire che la richiesta effettuata è andata a buon fine, e non bisognerà far altro che un collaudo per lo scooter che verrà consegnato.

Ricordiamo che, attraverso la visita, il medico specializzato, consiglierà quale scooter prendere, perché bisognerà anche sottostare ai consigli riguardo i problemi del disabile che poi comincerà ad usare il mezzo consegnato dall’ASL.

 

Gestione cookie