Ricarica dicembre Pensione cittadinanza | Prima o dopo Natale?

L’INPS comunica le date di pagamento della mensilità a favore dei vecchi e nuovi percettori del sussidio. Ecco quando

pensione di cittadinanza prima di natale
Pensione di Cittadinanza (Foto Adobe)

A quanto pare la nuova manovra di bilancio presentata dal premier Giorgia Meloni si concentra piuttosto palesemente su un obiettivo specifico: ovverosia il contrasto all’impoverimento dei nuclei familiari in difficoltà economica di fronte ai rincari delle bollette energetiche. Tale scopo verrà perseguito fondamentalmente con la proroga di sei mesi sul distacco delle utenze e con l’innalzamento della soglia reddituale ISEE sui cosiddetti “bonus bollette”.

La presente manovra è stata preannunciata dalla Nadef che ne ha svelato i meccanismi di finanziamento per realizzare il disegno che porterà alla prossima e imminente legge di bilancio. Tra le misure che consentiranno di adeguare le casse dello Stato alle iniziative che partiranno dal 1° gennaio prossimo, vi si trova la revisione dei criteri di accesso di alcune misure oramai istituzionalizzate, quale – prima fra tutte – il Reddito di Cittadinanza. 

Ricarica dicembre Pensione cittadinanza, ecco il calendario comunicato dall’INPS 

pensione di cittadinanza prima di natale
Pensione di Cittadinanza (Foto Adobe)

Mentre nel mese di dicembre i redditi pensionistici più bassi stanno continuando a ricevere il bonus da 150 euro, nonché a beneficiare dell’adeguamento ISTAT degli importi pensionistici, insieme al popolo delle indennità e delle partite iva, i percettori di Reddito di Cittadinanza entrano nell’ultimo mese di pagamenti prima dell’introduzione del nuovo regolamento per il riconoscimento del sussidio.

LEGGI ANCHE: Digitale terrestre 2023, come riordinare i canali | Guida per anziani

Dal 1° gennaio 2023, infatti, l’accesso e la durata del RdC vengono così modificati: innanzitutto diminuiranno sensibilmente i beneficiari abili al lavoro; il sussidio verrà elargito dall’INPS per otto mesi non rinnovabile, anziché per le attuali diciotto mensilità a rinnovo (con possibilità di “stop” anticipato al primo e unico rifiuto dell’offerta professionale proposta dal Centro per l’Impiego).

LEGGI ANCHE: Hai il reddito di cittadinanza? | Perché ti conviene fare lo Spid

Nulla – secondo le carte – dovrebbe cambiare sul fronte della Pensione di Cittadinanza, se non dopo l’espressione della legge di bilancio. Restano invariati il valore ISEE inferiore a 9.360 euro, il valore patrimoniale immobiliare (al di fuori dell’abitazione) fino a 30 mila euro e il valore mobiliare fino a seimila euro. Pertanto le date comunicate dall’Istituto per l’erogazione della mensilità di dicembre 2022 sono, come di consueto, due: dal 20 dicembre, per i vecchi percettori; dal 15 dicembre, per i richiedente che hanno presentato la nuova domanda.

Gestione cookie