Bonifico Natale nonno-nipoti | Si rischiano controlli?

Nel periodo natalizio, la scelta di dare dei soldi ai nipoti è un’idea regalo che può avere dei rischi con un bonifico. Di cosa si parla

quali problemi con bonifico nonno nipote
Nonni (Foto Adobe)

È iniziato in grande spolvero il periodo dedicato all’acquisto dei regali da mettere sotto l’albero la sera di Natale. Un rito che esalta i bambini ma al contempo resiste tra le occasioni tradizionali di incontro degli adulti. Dunque, la corsa al regalo – alla convenienza del regalo – ha preso avvio, come la sfida raccolta – nelle settimane prenatalizie – dai commercianti.

Pertanto, come è tradizione, lo scambio di denaro è notevole, tra transazioni elettroniche e pagamenti in contante; infatti, sono proverbiali le lunghe file agli sportelli automatici ATM delle filiali di banca o all’esterno degli uffici postali, sebbene i pagamenti digitali hanno consolidato la loro ascesa, rafforzata ulteriormente dall’obbligo del dispositivo POS a carico degli esercenti. Ma non è detto che i regali siano quelli che abbiano un fiocco all’esterno della confezione.

Bonifico nonno-nipote Natale, la trasparenza evita i controlli

quali problemi con bonifico nonno nipote
Risparmi (Foto Adobe)

A volte, la famiglia o, in senso più esteso la parentela, opta per un “Natale” – per così dire – diverso: bambini e ragazzi – come si suol dire – hanno spesso già tutto, dall’abbigliamento ai dispositivi elettronici di ultima generazione hanno raggiunto l’autosufficienza; e per i piccoli pensieri, spesso si viene anticipati da un qualsiasi recente acquisto su Amazon. Pensare ad un regalo “utile” diventa sempre più un’impresa.

LEGGI ANCHE: Come avere una pensione nel 2023 se sei casalinga

A meno che non arrivi un’idea davvero “utile”, senza pensare agli esigui giorni che dividono dal Natale, tantomeno alle esigenze più imminenti; si rivolge lo sguardo più in là, verso il futuro della ragazza o del ragazzo; un regalo tutto speciale, apprezzatissimo in tempi contraddittori come questi dove le risorse economiche sembrano che non bastino mai: un bonifico di una somma che va ben al di là della natura simbolica.

LEGGI ANCHE: Come annullare un pagamento on line fatto con Postepay

Spesso i genitori aiutano i loro figli ad integrare mensilmente uno stipendio che non c’è o non è sufficiente: ma un bonifico resta una fonte di rischio se la regolarità non molto trasparente dei versamenti attira i controlli dell’istituto di credito e poi quelli dell’Erario. Anche i nonni, oltre l’affetto verso i nipoti, debbono tutelarsi con una causale che indichi in maniera chiara la donazione che si intende fare al beneficiario. Certo, se i pagamenti assumono, come detto, una certa regolarità, sarà necessario redarre un contratto da un notaio, prima che le somme – magari a cadenza mensile – appaiano come somme riscosse a nero.

Impostazioni privacy