Gli anziani nelle Rsa possono avere la pensione di cittadinanza?

Gli anziani che si trovano ricoverati in una RSA possono fare domanda per ricevere la Pensione di Cittadinanza?

pensione cittadinanza
anziani RSA pensione di cittadinanza

Nel 2019 il governo Conte, insieme al Reddito di Cittadinanza, ha introdotto con Dl del 28 gennaio anche la Pensione di Cittadinanza. Si tratta di un sostegno economico che è erogato a coloro che hanno 67 anni o meno di 67 ma con condizioni di disabilità grave o non autosufficienza.

Oltre al requisito anagrafico, per avere la Pensione di Cittadinanza bisogna essere in possesso di determinati requisiti economici, di cittadinanza e di residenza. I beneficiari riceveranno la ricarica su una carta di pagamento elettronica e, a differenza di coloro che ricevono il RdC non dovranno presentarsi ai centri di lavoro.

Pensione di cittadinanza: la può ottenere chi è in una RSA?

pensione cittadinanza
anziani RSA pensione di cittadinanza

A differenza del RdC che si rinnova, fino a questo momento, alla scadenza dei 18 mesi di beneficio, e previa sospensione di un mese, non è prevista alcuna sospensione nel caso della Pensione di Cittadinanza che, pertanto, si rinnova in automatico senza necessità di presentare una nuova domanda.

LEGGI ANCHE: Bonus 2023 per i pensionati con assegno basso

Molti nuclei familiari che vogliono richiedere la Pensione di Cittadinanza si chiedono se questa può essere ottenuta anche nel caso in cui uno dei componenti si trovi in un istituto di cura di lunga degenza o altre strutture residenziali a totale carico dello Stato o di altra amministrazione pubblica. Il parametro della scala di equivalenza non tiene conto di tali soggetti.

LEGGI ANCHE: Addio RdC | Come sarà il nuovo reddito di inclusione

Pertanto, ai fini del beneficio, un componente del nucleo familiare ricoverato in istituti di cura di lunga degenza o altre strutture residenziali con retta a totale carico dello Stato o di altra amministrazione pubblica, non sarà considerato ai fini della determinazione del beneficio economico. Si ricorda che se tale condizione sussiste al momento di presentazione della domanda, la stessa deve essere dichiarata barrando l’apposita voce nel modello di domanda RdC.

Ricordiamo, infine, che la domanda per la Pensione di Cittadinanza può essere fatta presso Poste Italiane; in modalità telematica, accedendo al portale www.redditodicittadinanza.gov.it; presso i Centri autorizzati di Assistenza Fiscale (CAF) o i patronati; in modalità telematica attraverso il sito INPS. In sede di compilazione della domanda telematica verranno richieste tutte le informazioni e le dichiarazioni di responsabilità previste dal modulo SR180.