Se hai la stufa a pellet qui a casa non è a norma

La stufa a pellet è un vero e proprio impianto di riscaldamento e deve essere installata con degli specifici accorgimenti

stufa pellet
stufa a pellet norme installazione (Foto Adobe

Sono davvero molti gli italiani che nell’ultimo anno hanno deciso di acquistare le stufe a pellet, soprattutto per risparmiare sui costi in bolletta. I prezzi del gas, indispensabile per far funzionare i termosifoni, o dell’elettricità per le varie stufe alimentate così, sono notevolmente aumentati per cui in molti hanno deciso di buttarsi sul pellet.

Una stufa a pellet, infatti, funziona tramite un biocombustibile, il pellet, appunto, che bruciano nell’apposito vano genera calore. Coloro che hanno acquistato una stufa a pellet sanno che si tratta a tutti gli effetti di un impianto di riscaldamento che deve essere installato da un tecnico.

Stufa pellet, se installata così non è a norma

stufa pellet
stufa a pellet norme installazione (Foto Adobe

I tecnici specializzati sanno perfettamente dove installare la stufa, le giuste distanze e, ovviamente, come installare un sistema di filtraggio dell’aria adeguato che porti i fumi fuori dall’ambiente domestico per non trasformare la stufa in un pericolo per la salute. Tutte le stufe a pellet, infatti devono avere uno scarico esterno, una vera e propria canna fumaria.

LEGGI ANCHE: Hai vecchi termofisoni? Devi cambiarli presto | Il motivo

Inoltre non tutti sono a conoscenza del fatto che questo tipo di stufa, dal momento che brucia materiale, tende a scaldarsi fino a diventare rovente. Questo succede anche alle migliori stufe a pellet presenti sul mercato quando sono in piena attività. Proprio per questo motivo che, quando si installa una stufa a pellet, bisogna seguire varie direttive per tutelare la salute del consumatore.

LEGGI ANCHE: Bollette, intervento Antitrust | Puoi riavere i soldi indietro

Innanzitutto il tecnico dovrà calcolare le giuste distanze e gli eventuali elementi di protezione che sono installate con le stufe. Oltre alla canna fumaria, come detto indispensabile, occorre anche che la stufa sia posizionata ad almeno 40 cm da tutti gli altri mobili e in generale da oggetti ed elementi infiammabili.

La stufa, poi, non deve essere installata attaccata al muro ma deve essere distante da questo almeno 5 centimetri per evitare che il calore si propaghi alla parete. Nel caso in cui poi il pavimento della nostra casa è in legno, dobbiamo installare una piastra per isolare il fondo della stufa proprio dal pavimento.