Postepay, a gennaio torna una vecchia opzione?

Con l’inizio del nuovo anno, sono in arrivo tante novità e anche cambiamenti: ecco cosa potrebbe accadere a Postepay, scopriamolo. 

Postepay
App Postepay (Foto Pixabay – stevepb )

Il nuovo è alle porte, pronto a iniziare con tutti i suoi cambiamenti e le novità che ha in serbo per noi. Tra i tanti aspetti che, a breve, ci investiranno con la forza di un tornado c’è però anche un ritorno: a comunicarlo, infatti, è proprio Poste Italiane, che fa sapere ai suoi clienti che a partire dal primo gennaio 2023 sarà possibile tornare a una vecchia abitudine attraverso Postepay.

Non sono ancora molti i clienti di Poste Italiane che ne sono a conoscenza, ma per Postepay è arrivato il momento di fare dei cambiamenti. In questo caso, però, più che di novità sarebbe più corretto parlare di grandi ritorni. Ebbene sì, perché c’è un’abitudine già molto nota nel mondo delle Poste che potrebbe essere pronto a ritornare nel corso del 2023. Per sapere di cosa stiamo parlando, non dovete fare altro che continuare a leggere insieme a noi di PensioniOra.

Vecchi ritorno per Postepay, cosa ci aspetta

App
App Postepay

Ebbene sì, a partire dal nuovo anno, nel mondo di Postepay (la nota app di Poste Italiane) ci sarà un ritorno molto noto a chi è ormai cliente da diversi anni. Stiamo parlando proprio del Cashback, ovvero un sistema pensato proprio per andare a ricompensare i clienti (in questo caso di Poste) della loro fedeltà, restituendo loro una parte delle somme spese. Nello specifico, in questo caso, il cashback fa riferimento a quegli importi pagamenti interamente con carta.

Leggi anche: Stangata professionisti, in arrivo multe dall’INPS | Chi è a rischio

Una manovra, questa, che potrebbe senz’altro spingere verso la transizione che si sta cercando di fare: ovvero quella di abbandonare del tutto i contanti, in favore dei pagamenti e delle transazioni unicamente digitali e tramite carta. Sebbene al momento non sia ancora sicuro, dunque, sembra proprio che questa sia la strada che Poste Italiane abbia deciso di imboccare per il nuovo anno con la sua carta, ovvero postepay.

Leggi anche: Assegno unico 2023 | Rinnovo domanda per Partite IVA?

Senz’altro, d’altronde, la possibilità di veder ritornare indietro una percentuale della somma spesa costituisce un incentivo non indifferente per i suoi clienti. Che sia questa l’idea vincente affinchè anche Postepay abbandoni del tutto l’utilizzo di contanti e diventi interamente telematica?