ISEE basso | Tutte le agevolazioni previste nel 2023

Con l’inizio del 2023, sono tante le idee in ballo per riuscire a dare delle agevolazioni ai più bisognosi: ecco per chi ha l’ISEE basso

ISEE
ISEE basso (Foto Pixabay – Pensioniora.it)

Il nuovo anno non è ancora cominciato, eppure già da adesso sta installando in ognuno di noi tante promesse, aspettative e soprattutto attese. Come ben sappiamo, infatti, il 2023 sembra essersi prefissato un unico grande obiettivo: ovvero quello di riuscire ad andare incontro alle fasce di popolazione che risultano, ad oggi, più colpite dal caro bollette ma anche dall’inflazione sempre più presente e invadente nel nostro quotidiano.

Proprio per questo motivo, in vista del nuovo anno, si stanno pensando tutta una serie di misure da mettere in atto: ricalcoli, aumenti e molto altro per cercare di contrastare questo stile di vita diventato, improvvisamente, molto più difficile da sostenere. Scopriamo dunque insieme quali sono le agevolazioni previste per il nuovo anno per tutti coloro che presentano un ISEE più basso.

Agevolazioni, ecco quelle del 2023 per chi ha l’ISEE basso

(Foto Pixabay – Pensioniora.it)

Al primo posto delle agevolazioni previste per il nuovo anno non possiamo fare a meno di citarne due molti utili e soprattutto importanti. Vale a dire quella prevista per le Bollette telefoniche: anche loro, infatti, non hanno potuto fare a meno di aumentare in modo direttamente conseguenziale a tutto il resto di ciò che ci circonda. Proprio per questo motivo, sembra essere in arrivo uno sconto del 50% sul canone di accesso alla rete. A questo non può fare a meno di aggiungersi anche una seconda agevolazione, ovvero su luce e gas: che le tariffe, d’altronde, stiano raggiungendo ormai picchi sempre più ingestibili non è certo un mistero.

Leggi anche: Avviso INPS | Cosa succede se prendi oltre 2.000€ di pensione

Ed è per questo che, in base al reddito e alla zona climatica in cui vive la famiglia, sono in arrivo tutta una serie di agevolazione anche su queste bollette. A seguire anche il bonus “Aiuti per la spesa”, previsto proprio per contrastare l’inflazione che ha colpito in pieno anche e soprattutto i supermercati, grazie alla Carta Acquisti Ordinaria. E, assolutamente gradito e ben accolto dalla maggior parte della popolazione, tornerà anche il bonus psicologico per il nuovo anno: ma non finisce qui, perché sarà anche incrementate e dai seicento euro si passerà ai mille e cinquecento.

Leggi anche: Call center INPS | Quali giorni delle feste saranno operativi

Gestione cookie