Assegno unico 2023 | Chi troverà 150€ in più al mese

Lo sapevate che, con l’inizio del nuovo anno, molte persone potrebbero trovarsi ben 150 euro in più nell’assegno unico? Ecco perché e chi

Assegno
Assegno unico 2023 (Foto Pixabay – nattanan23)

Ebbene sì, nonostante non sia ancora stato pubblicato nulla di ufficiale, sembra proprio che in via del tutto ufficiosa si possa già cominciare a parlare di quello che ci aspetta con l’inizio del 2023. A partire dal nuovo anno, infatti, fra i tanti cambiamenti e le novità che ci si potrebbero presentare davanti, una molta importante è senza dubbio quella che riguarda l’Assegno Unico.

D’altronde, non è certo un mistero che con l’arrivo del 2023, il Governo Italiano si stia riunendo con molta frequenza per cercare sempre più nuovi modi (via via più efficaci) per poter aiutare la popolazione e i cittadini in un momento così critico dal punto di vista economico. Combattere il caro energetico e l’inflazione, dopotutto, non è certo cosa da poco: ed è proprio per questo che proprio non vi potete perdere una ghiottissima novità per quanto riguarda l’Assegno Unico.

150 euro in più per l’assegno unico: a chi

Assegno
Assegno unico 2023 (Foto Pixabay – stevepb)

Secondo quanto stabilito dalla Legge di Bilancio del nuovo anno, infatti, sembra proprio che potremo godere di tutta una serie di incrementi e ricalcoli. Volti, per l’appunto, ad aiutare la nostra popolazione in un momento critico come quello che stiamo attraversando nelle ultime settimane a causa dell’aumento sempre più ingente dei prezzi di gas e luce, ma anche dell’inflazione via via più presente in qualsiasi aspetto del nostro quotidiano. Ecco, dunque, cosa dobbiamo aspettarci in vista del 2023 per quanto riguarda l’Assegno Unico.

Leggi anche: I fumatori troveranno questo aumento nel 2023

Sembra essere pronto per diventare ufficiale: il governo, infatti, sta valutando degli importanti ricalcoli che potrebbe finalmente andare a rafforzare alcune categorie specifiche. In particolare, si prevede che con il nuovo anno ci saranno aumenti anche del 50% per ciascun figlio tra coloro che percepiscono l’assegno unico. Nello specifico, l’aumento in questione è rivolto a quei nuclei familiare che hanno tre o anche più figli compresi tra l’uno e i tre anni.

Leggi anche: Assegno unico disoccupati senza Naspi e RdC | Si può?

Attenzione però, perché c’è un ultimo requisito che proprio non potete sottovalutare: ovvero quello dell’ISEE, che non può superare i quaranta mila euro. Insomma, per tutti coloro che rispettano i requisiti che vi abbiamo sopra indicato, dunque, con l’arrivo del nuovo anno potrebbero essere più che buone notizie in vista. Si tratta, in poche parole, di un possibile aumento che potrebbe andare dai cento euro al mese ma anche fino a un massimo di centocinquanta euro.