Avviso cartelle esattoriali | Scadenza urgente dicembre

I contribuenti con rate delle cartelle esattoriali che hanno aderito alla rottamazione ter hanno poco tempo per pagare

cartelle esattoriali
scadenza dicembre cartella esattoriale (Foto Adobe)

Il mese di dicembre porta con sé tantissimi pagamenti da parte dell’INPS ma anche vari adempimenti a cui invece devono adempiere alcuni cittadini. Ci riferiamo a coloro che hanno delle cartelle esattoriali in sospeso che devono pagare tutte le rate del 2022 proprio in questi giorni.

I pagamenti rientrano nell’ambito della rottamazione ter: tutti coloro che rientrano nella definizione agevolata devono infatti versare l’ultima rata del 2022. La scadenza di questo versamento era il 30 novembre ma, fortunatamente, la legge concede altri 5 giorni di tolleranza per i pagamenti.

Cartelle esattoriali: attenzione alla scadenza di dicembre 

cartelle esattoriali
scadenza dicembre cartella esattoriale (Foto Adobe)

Nonostante che l’ultima rata del 2022 per pagare le cartelle esattoriali sia scaduta il 30 novembre, gli interessati potranno adempiere al loro dovere, effettuando i vari versamenti, entro e non oltre il 5 dicembre per merito dei 5 giorni di tolleranza stabiliti per legge. Ogni versamento effettuato oltre i 5 dicembre non sarà, poi, ritenuto valido dal Fisco.

La scadenza del 5 dicembre riguarda tutti i contribuenti in regola con la definizione agevolata. Parliamo di coloro che hanno le rate che erano scadute nel 2020 e nel 2021 e i cui pagamenti sono stati prorogati ulteriormente, entro dicembre 2022 a causa della pandemia da Covid -19.

LEGGI ANCHE: Assegno unico 2023: chi troverà 50€ in più nel bonifico

Per merito della proroga disposta nel DL Sostegni ter, sono stati riammessi ai benefici della rottamazione ter tutti coloro che non avevano fatto i versamenti inerenti alle cartelle esattoriali entro lo scorso 9 dicembre 2021. Vediamo ora i canali di pagamento dove effettuare i pagamenti entro il 5 dicembre.

LEGGI ANCHE: App Io, novità per le notifiche push | Cosa cambia

Per pagare i versamenti della cartella esattoriale entro il 5 dicembre bisogna utilizzare i bollettini di pagamento già inviati ai contribuenti interessati da parte dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione. Oltre che questo metodo è possibile usare anche altri canali online per adempiere al pagamento.

Per pagare online i contribuenti possono scaricare la App Equiclick o collegarsi al sito web dell‘Agenzia delle Entrate – Riscossione e cliccare sul servizio “Paga on-line”. Ancora è possibile pagare presso tutti i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) che sono abilitati, ovvero tutti quelli aderenti al servizio PagoPa. Infine le rate delle cartelle esattoriali possono essere pagate tramite Posta e gli istituti di credito ed i loro canali online.