Libretto Poste, cosa succede se la carta sta per scadere

Se la scadenza della carta Libretto si sta avvicinando inesorabilmente, la procedura delle Poste evita ad ogni modo ogni disguido. Ecco perché

se la carta libretto scade
Poste Italiane (Foto Adobe)

Giunto al traguardo del centosessantesimo anniversario, il Gruppo Poste Italiane ha dimostrato nel corso del tempo di andare ben al di là della sua iniziale indole pubblica della consegna puntuale di lettere e telegrammi per l’Italia postunitaria. Sin dall’esordio nazionale nella penisola, il servizio di spedizioni è stato accompagnato immediatamente da un’adeguata offerta di gestione dei risparmi. 

Si tratta di strumenti della gestione del risparmio oramai storici e il cui possesso è divenuto tradizionale all’interno delle famiglie. Il riferimento è sui buoni fruttiferi e i libretti di risparmio postale, resi accessibili da un utilizzo semplice e soprattutto dai costi di gestione estremamente competitivi per le famiglie dei piccoli risparmiatori. Il Libretto, poi, costituisce un salvadanaio dagli indubbi vantaggi.

Libretto Poste, c’è una procedura da attivare con l’avvicinarsi della scadenza della Carta?

se la carta libretto scade
Libretto Smart (Foto Poste Italiane)

Tra i migliori pregi c’è che sul libretto di risparmio si possono depositare anche quelle somme in eccesso liberate dal vincolo del conto corrente, dalla sua esposizione ad uscite e pagamenti, tenendo dunque il saldo ad una misura sufficiente per le necessità generali, con la dovuta cautela verso tentativi di frode e di “svuota-conto”. Spesso se ne attiva uno per depositare le prime piccole somme per il piccolo cointestatario poco più che in fasce.

LEGGI ANCHE: Libretto Poste, l’errore che blocca la carta | Al prelievo

Da qualche anno, con la dematerializzazione del libretto cartaceo, il libretto proposto da Poste Italiane si chiama Libretto Smart. L’offerta ad esso associata è accompagnata da un tasso di interesse più elevato rispetto a quello applicato sulle somme libere. Per le sue peculiarità, ovviamente i risparmi possono essere gestiti via web, tramite il profilo dedicato dal portale Poste, e da app BancoPosta.

LEGGI ANCHE: App Io, novità per le notifiche push | Cosa cambia

Al posto del cartaceo, viene consegnata l’apposita Carta Libretto, a cui si accede e sulla quale possono essere eseguite le operazioni inserendo il PIN online fornito dalle stesse Poste Italiane. In caso di scadenza della Carta, l’utente non deve fare nulla: egli riceverà la nuova presso il proprio indirizzo. Inoltre non deve memorizzare un nuovo PIN: resta valido il vecchio. L’attivazione definitiva può svolgersi nell’ufficio postale di apertura del Libretto, oppure utilizzando uno dei tanti ATM Postamat sparsi per l’Italia.