Avviso Agenzia Entrate | Per chi ha ricevuto aiuti Covid

Avviso importante dell’Agenzia delle Entrate per chi ha ricevuto aiuti Covid 19, comunicato stampa

Agenzia entrate provvedimento
Agenzia delle Entrate (Foto Adobe)

Con la fine dell’anno alcune scadenze previste dall’anno fiscale sono in arrivo, tra le altre le varie cominicazioni da inviare al Fisco. Tra le altre incombenze sono proprio i professionisti che lavorano per ditte e aziende a segnalare difficoltà e imprevisti nelle procedure automatizzate e nell’invio di documenti all’Agenzia delle Entrate.

Proprio grazie a queste segnalazioni l’Agenzia può adottare dei provvedimenti di proroga e rinvio di scadenze per ovviare a problemi o difficoltà di varia natura. Nel caso in questione le comunicazioni da inviare all’Agenzia riguardavano gli aiuti ricevuti nei mesi scorsi per la situazione Covid 19. Gli invii e i contati sono ormai sempre effettuati in via telematica e le possibilità di difficoltà costringono la Pubblica Amministrazione a prendere dei provvedimenti di rinvio o proroga.

Comunicazione dell’Agenzia delle Entrate per i sostegni Covid ricevuti

Agenzia entrate provvedimento
Agenzia delle Entrate (Foto Adobe)

Con un provvedimento firmato ed emanto a fine novembre, il 29 per la precisione, il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini ha spostato il termine per la spedizione telematica dell’autodichiarazione dal 30 novembre 2022 al 31 gennaio 2023. Si tratta dell’autodichiarazione sostitutiva da parte delle ditte che hanno avuto sostegni di Stato durante l’emergenza Covid-19.

Di fatto le ditte hanno due mesi di tempo in più per provvedere all’invio della documentazione all’Agenzia delle Entrate. Già precedentemente c’era stato un rinvio dal 30 giugno di quest’anno, data fissata originariamente, al 30 novembre 2022. Con questo atto lo spostamento è ulteriore fino al fine gennaio 23. La decisione è dovuta alle tante segnalazioni di problemi giunte nelle ultime settimane da diversi professionisti incaricati alla spedizione dai propri assistiti.

Leggi anche: Bonus 150€ RdC | Va speso entro questa data o lo perdi

Le difficoltà sono inerenti l’accesso al Registro nazionale degli aiuti di Stato (RNA), operazione necessaria a rintracciare le informazioni utili alla stesura delle dichiarazioni da spedire in via elettronica all’Agenzia delle Entrate. L’autodichiarazione in questione ha lo scopo di attestare che la somma complessiva degli aiuti economici avuti non oltrepassi gli importi massimi segnalati nella Comunicazione della Commissione europea “Temporary Framework” e il rispetto delle diverse condizioni indicate nel documento.

Leggi anche: Mutuo 100% senza anticipo | Si potrà avere anche nel 2023?

Quindi una comunicazione necessaria per evitare problemi con l’Agenzia delle Entrate tenuta al rispetto delle varie condizioni e indicazioni previste anche a livello comunitario oltre che dalla legislazione nazionale.