Benzinai chiusi in autostrada in questi giorni | Date

Situazione difficile per chi deve affrontare dei viaggi in autostrada nei prossimi giorni, in vista chiusura dei benzinai

autostrada sciopero benzinai date
Stazione servizio (Foto Adobe)

Ore difficili per chi viaggia in autostrada nelle prossime giornate. Si prospetta infatti una chiusura dei benzinai che potrebbe causare molti problemi agli automobilisti già alle prese con i rincari del prezzo dei carburanti dopo lo stop al taglio delle accise deciso dal governo Meloni. Sono alle porte infatti diverse giornate di sciopero dei benzinai, agitazione indetto dai sindacati Faib, Fegica  ed Anisa che rappresentato i gestori delle stazioni di servizio.

L’agitazione si sviluppa contro l’ipotesi di decreto interministeriale, allo stato di bozza, che “non prevede alcuna razionalizzazione della rete per una maggiore efficienza e ripropone un sistema di imposizione di royalty ad esclusivo vantaggio della rendita di posizione dei concessionari“, secondo la nota diffusa dale sigle.

Sciopero dei benzinai in autostrada, quando

autostrada sciopero benzinai date
Autostrada (Foto Adobe)

La nota sindacale continua sostenendo che la bozza “non contiene una riforma regolatoria che possa consentire recupero di economicità finalizzato ad abbattere la differenza abnorme di prezzi tra viabilità ordinaria e autostradale, viola le norme di settore poste a tutela della continuità delle gestioni e dei livelli occupazionali”. Da qui l’agitazione e lo sciopero che coinvolgerà le stazioni di servizio sulle autostrade per 72 ore consecutive.

La chiusura dei rifornimenti partirà infatti dalle ore 22 di martedì 13 dicembre alla medesima ora di venerdì 16. Le stazioni di servizio autostradali potrebbero essere chiuse su tutto il territorio nazionali con pesanti conseguenze per chi deve mettersi in viaggio in quel periodo. I problemi saranno presenti soprattutto per le lunghe percorrenze.

Leggi anche: Molti stanno ricevendo questa multa | Ma è una truffa

Unica soluzione possibile in queste circostanze per non rimanere a secco sarà uscire dal tratto autostradale per fare il pieno e rientrare per riprendere il viaggio. Una situazione che potrebbe portare molti disagi anche agli autotrasportatori del settore della logistica in un periodo di grandi spostamenti come quello natalizio.

Leggi anche: I saldi si avvicinano | Segnatevi queste date

Le tre sigle Faib (Federazione autonoma italiana benzinai), Fegica (Federazione Gestori Impianti Carburanti e Affini) ed Anisa (Associazione nazionale imprese servizi autostradali) chiedono un incontro urgente con il governo per affrontare la complicata situazione di degrado delle aree di servizio autostradali in termini di servizi e prezzi, ma al momento a loro dire senza risposta.