Carta acquisti INPS | Arriverà una ricarica di Natale?

La carta acquisti INPS spetta ad una platea non esigua della popolazione. Molti beneficiari si chiedono se arriverà ricarica per Natale

carta acquisti inps ricarica Natale
INPS (Foto Pixabay)

È anche chiamata la Social card. La carta acquisti è un’agevolazione dell’INPS che sostiene i cittadini in difficoltà ed in età di non autosufficienza. Serve per fare la spesa, ed acquistare i beni di prima necessità. L’importo stabilito è di 40 euro al mese, che verranno ricaricati bimestralmente sulla carta. Dunque con un totale di 80 euro. La carta acquisti è destinata ai cittadini sotto i tre anni di età e sopra i 65. È diversa dalla carta di risparmio spesa che vuole introdurre il Governo Meloni.

Quest’ultima infatti, viene erogata dai comuni di residenza, mentre la carta acquisti direttamente dall’INPS. I requisiti per richiederla sono in base all’ISEE. I requisiti per il 2023, che però devono ancora essere confermati dal Ministero delle Finanze sono:

  • per i cittadini nella fascia di età dei bambini sino ai 3 anni, un valore massimo dell’indicatore ISEE pari a euro 7.640,18 euro;
  • per i cittadini Senior di età compresa tra i 65 e i 70, un valore massimo dell’indicatore ISEE pari a euro 7.640,18 ed un importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a euro 7.640,18;
  • per i cittadini over-70 , un valore massimo dell’indicatore ISEE pari a euro 7.640,18 ed un importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a euro 10.186,91.

Carta acquisti, cosa aspettarsi nel mese di dicembre

carta acquisti inps ricarica Natale
INPS (Foto Pixabay)

Si sa che il mese di dicembre è quello in cui si spende di più. Per questo i lavoratori hanno dirittto alla tredicesima, la cosiddetta gratifica natalizia. E questa cifra maggiorata non è valida per tutte le prestazioni INPS. Ad esempio è presente nella pensione, ma non nel reddito di cittadinanza né nella Naspi. E nemmeno per l’assegno unico. E neanche la carta acquisti INPS ha una mensilità in più per il periodo natalizio.

Leggi anche: Avviso Agenzia Entrate | Per chi ha ricevuto aiuti Covid

Leggi anche: RdC dicembre | Perché non ti arriva bonus 150€

L’erogazione degli 80 euro sulla carta acquisti viene fatta bimestralmente, con un corrispettivo di 40 euro al mese. Se il primo versamento avviene a gennaio di ogni anno, i mesi dispari sono quelli dell’accredito. Che per i beneficiari della carta acquisti sarà arrivato a novembre. Dunque niente ricarica a dicembre.