Non immagini cosa accade col bancomat | Ogni volta che paghi

I bancomat e le carte di credito sono usati per i pagamenti da tantissimi italiani: ecco che cosa accade quando paghiamo

bancomat
carta bancomat pagamenti (Foto Adobe)

La maggior parte degli italiani ha, oggi, una carta di credito o bancomat attraverso la quale può compiere le più disparate azioni della vita quotidiana. Tramite la carta si possono effettuare spese nei negozi fisici o online, si possono fare o ricevere bonifici e pagare le bollette e le tasse.

In molti preferiscono pagare con carta di credito e ne consegue che le banconote stanno iniziando a circolare sempre di meno. Sappiamo benissimo che le banconote sono dei ricettacoli di germi ma quello che non tutti sanno è che la stessa cosa vale anche per le carte di credito e bancomat.

Bancomat, ecco cosa accade ai prelievi quando si sporca

bancomat
carta bancomat pagamenti (Foto Adobe)

A differenza delle banconote, le carte di credito o bancomat entrano in contatto con un numero limitato di individui e possono essere disinfettate e pulite in modo più rapido e semplice rispetto le banconote. Tralasciando la parte puramente igienica, i bancomat devono essere puliti anche per un motivo importante.

LEGGI ANCHE: Pensione di cittadinanza 2023 | Quanto spetterà

Come ben sappiamo in ogni carta bancomat sono presenti un chip ed un codice magnetico: entrambi contengono le informazioni necessarie ad individuare il titolare della carta e collegarlo al suo conto corrente. Ebbene la sporcizia che si deposita su chip e banda magnetica, non visibile ad occhio nudo, potrebbe rendere vana la comunicazione dei dati.

LEGGI ANCHE: Addio RdC | Come sarà il nuovo reddito di inclusione

Per poter pulire correttamente il nostro bancomat dovremo usare un panno in microfibra; della carta assorbente; un detergente a base alcolica. A questo metodo tradizionale, ricordiamo che le carte di credito sono resistenti all’acqua, potremo anche usare la luce UV sterilizzante a raggi ultravioletti che è in grado di eliminare il 99,9% dei germi presenti sulle superfici.

Se invece sulla carta notiamo che ci sono delle macchie o residui di sporco visibili anche ad occhio nudo, allora si potrà usare una gomma da cancellare. La gomma è utile soprattutto per alcune carte di debito e prepagate che presentano scritte in rilievo, ma le macchie possono derivare anche dal semplice contatto della superficie con il materiale del portafogli o portacarte.

Gestione cookie