Bonifico fatto di venerdì | Quando arriva realmente?

In molti si chiedono quando arrivano i soldi in caso di bonifico disposto di venerdì: tutto quello che c’è da sapere

Quando arrivano i bonifici fatti di venerdì
Bonifico (Adobe Stock – Pensioniora.it)

Un bonifico in linea generale è un pagamento che viene effettuato tra banche attraverso il trasferimento di fondi da un conto all’altro. Quelli più conosciuti sono i bonifici SEPA (Single Euro Payments Area) che prevedono il trasferimento elettronico di denaro all’interno di paesi facenti parte dell’Unione Europea. Essi includono Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.

Le tempistiche per i bonifici sono solitamente indicative e per lo più variabili da una banca ad un’altra. Prima i giorni dell’accredito erano tre (uno lavorativo in caso di istituti uguali). Oggi i tempi tecnici si sono ridotti e di norma, in ogni caso, un bonifico viene accreditato il giorno lavorativo successivo. Questo, ovviamente, se si rispetta l’orario di cut-off che non è altro che il tempo limite oltre il quale un bonifico viene disposto il giorno lavorativo seguente.

Bonifico di venerdì, quando vengono accreditati i soldi

Quando arrivano i bonifici fatti di venerdì
Bonifico (Adobe Stock – Pensioniora.it)

Genericamente quando si effettua un bonifico di venerdì, i fondi vengono accreditati sul conto del ricevente il lunedì seguente. Qualora, invece, si fosse proceduto a disporre il trasferimento dopo il cut-off, allora bisognerà aspettare il martedì. L’orario di cut-off può essere diverso per ogni singola banca, ma nella maggior parte dei casi esso scatta dopo le 17:59.

Leggi anche: Come sapere dove trovare uno sportello postamat

Leggi anche: Postepay | Informazioni importanti per il 2023

Qualora ci fosse l’esigenza di inviare prontamente i soldi e non aspettare, dunque, più giorni, c’è la possibilità di avvalersi del bonifico istantaneo. Questi non è altro che un trasferimento di denaro immediato e, tra l’altro, sicuro al pari di quello classico. Per le banche sono una soluzione vantaggiosa perché si velocizzano le operazioni bancarie e si riducono i costi riguardanti i bonifici classici. L’istantaneo però è soggetto ad alte commissioni che partono da 1,50 euro a salire, talvolta, fino a 15 euro.