Ci saranno bonus per pannelli solari nel 2023?

Dato il successo del bonus per i pannelli solari e fotovoltaici del 2022, molte persone si chiedono cosa ne sarà nel 2023

bonus pannelli solari e fotovoltaici 2023
Fotovoltaico (Foto Pixabay – pensioniora.it)

Tanto per cominciare, è bene fare una distinzione tra pannelli solari e pannelli fotovoltaici. I primi sfruttano l’energia solare per riscaldare l’acqua a scopo sanitario o per utilizzare i riscaldamenti. I secondi invece convertono l’energia solare in energia elettrica, diventando non solo autosufficienti in quanto corrente elettrica, ma l’eccedenza è anche possibile metterla a disposizione delle aziende di fornitura, ovviamente dietro compenso. Dunque data la crisi energetica, nel 2022 molti condomini e soprattutto case autonome hanno deciso di installare i pannelli fotovoltaici sul tetto del palazzo sfruttando i bonus pubblici.

Il bando ha diverse scadenze a seconda del tipo di agvolazione a cui si vuole aderire, se Ecobonus, Superbonus o altro. Cosa accadrà al bonus pannelli solari nel 2023? Ci sarà ancora la detrazione fiscale?

Bonus pannelli solari, la proroga al 2023

bonus pannelli solari e fotovoltaici 2023
Fotovoltaico (Foto Pixabay – pensioniora.it)

Come tutti i bonus anche quello per l’installazione dei pannelli solari fotovoltaici ha un tempo limitato. Ma non quest’anno. Dato il successo del 2022 il Governo ha deciso di riconfermare il bonus pannelli solari anche nell’ottica di una maggior autonomia energetica. E le detrazioni fiscali rimarranno simili allo scorso anno. I pannelli solari fanno parte dello sconto per il Superbonus, che nel 2023 passerà dal 110 per cento al 90%. Chi ha preferito l’ecobonus avrà la possibilità di ottenere una detrazione del 50% sulla spesa per i pannelli solari e fotovoltaici. Chi aderisce al bonus ristrutturazioni si avvale del 50% dello sconto tramote detrazione fiscale recuperabile in 10 anni.

Leggi anche: Pensioni Poste gennaio | Arriverà il 1 o 2 gennaio?

Leggi anche: Stangata professionisti, in arrivo multe dall’INPS | Chi è a rischio

Bisogna stare attenti alle scadenze per la richiesta del bonus, che varia in base al variare della tipologia di beneficio richiesto. Per il 2023:

  • Per il lavori fatti da IACP: il termine è il 30 giugno 2023.
  • Per il lavori eseguiti da IACP che a giugno 2023 hanno completato almeno il 60% dei lavori totali: il 31 dicembre 2023 è l’ultimo giorno.
  • Per i lavori su condomini con Superbonus 110%: la scadenza è il 31 dicembre 2023.
  • Per i lavori su condomini con Superbonus 70%: il termine è il 31 dicembre 2024.
  • Per i lavori su condomini con Superbonus 40%: si può fare domanda entro il 31 dicembre 2025.