Novità Poste italiane, nuovo servizio | Avviso ai clienti

Poste Italiane ha aggiornato un nuovo servizio che permette ai clienti di consultare le raccomandate direttamente online

Poste Italiane
servizio ritiro digitale poste (Foto Adobe – pensioni.it)

Sono circa 5 milioni gli italiani che si servono dei servizi di Poste Italiane per la loro facilità di utilizzo e per i costi di gestione praticamente uguali a zero. Tra i servizi più utilizzati ci sono, senza ombra di dubbio, quelli legati al circuito PostePay e BancoPosta ma anche Libretti Postali e Buoni Fruttiferi.

Tutti questi servizi sopra citati sono utilizzabili anche online, e quindi da smartphone, tablet o pc, e anche tramite App. Poste, poi, mette a disposizione dei clienti anche un servizio di ritiro digitale: si tratta una funzionalità che avvisa le persone dell’arrivo di un invito ritirabile online. Proprio nei giorni scorsi, poi, questo servizio è stato ampliato.

Poste Italiane, il nuovo servizio di Ritiro Digitale

Poste Italiane
servizio ritiro digitale poste (Foto Adobe – pensioni.it)

Attraverso il servizio di Ritiro Digitale le persone possono leggere le raccomandate da pc, smartphone o tablet. Sono ritirabili online, 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, gli invii a firma generati digitalmente da mittenti che abbiano attivato la funzionalità del ritiro in digitale. Il ritiro online è gratuito e alternativo alla consegna fisica o al ritiro in ufficio postale.

Per attivare il servizio bisogna registrarsi con credenziali poste.it o PosteID abilitato a SPID con l’Account Poste Verificato e attivare gratuitamente la funzionalità “Postecert Firma Digitale Remota per i servizi online di Poste Italiane”. Gli avvisi di un arrivo ritirabile online arriveranno via sms, e-mail e nella Bacheca nell’area personale MyPoste.

LEGGI ANCHE: Pensioni gennaio 2023 | Calendario in banca e Posta

Ritiro Digitale include l’attivazione del servizio gratuito “Postecert Firma Digitale Remota per i servizi online di Poste Italiane,” che ha lo stesso valore legale della firma autografa. Nell’Archivio Personale si potranno anche visualizzare, se presenti, gli invii già ritirati dal portalettere o in ufficio postale e che sono abilitati al servizio.

LEGGI ANCHE: Bonus nido rinnovato nel 2023? | Arriva la decisione

A partire dalla fine di novembre il Servizio di Ritiro Digitale si è evoluto: è possibile ritirare online anche gli invii di posta raccomandata prima che venga effettuato il tentativo di recapito a domicilio. Anche in questo caso il cliente sarà avvisato via web tramite notifica nella bacheca, SMS o e-mail dell’arrivo della raccomandata.

Anche con questa novità il Ritiro Digitale manterrà intatte tutte le altre rimanenti caratteristiche. Ad essere aggiornate sono state le Condizioni Generali di Servizi disponibili nella documentazione pubblicata sul sito di Poste Italiane nella sezione ritiro digitale.