Stufa a pellet | Quanto ti costa di corrente in bolletta

La stufa a pellet sembra essere molto conveniente rispetto ad altri riscaldamenti, ma sicuro di sapere quanto costa in bolletta? I numeri

Quanta corrente consuma una stufa a pellet
Stufa a Pellet (Adobe Stock – Pensioniora.it)

Negli ultimi anni la stufa a pellet è diventata un metodo di riscaldamento molto apprezzato, anche grazie a costi e consumi minori rispetto ad altre tipologie di caloriferi. Gli ultimi tempi, tra l’altro, che hanno visto l’aumento di elettricità e gas, stanno portando sempre più persone a farne uso. Nonostante ciò, c’è da dire che anche il pellet non è stato risparmiato dai rincari. Se prima un sacchetto costava sui 3-5 euro al kg, ora è arrivato a 12-15 euro/kg. Una stufa a pellet non consuma solamente, però, l’omonimo materiale ma anche la corrente elettrica che ne alimenta il funzionamento. Sarà poco o tanto?

Quanto costa a livello elettrico una stufa a pellet: i numeri

Quanta corrente consuma una stufa a pellet
Stufa a Pellet (Adobe Stock – Pensioniora.it)

Quanto consuma una stufa a pellet in molti non ne hanno idea e per questo occorre fare chiarezza. In primis, bisogna sapere che l’accenditore elettrico impiega tra i 3 e i 5 minuti per trasformare il legno in combustibile e l’accensione generale ha bisogno di circa 10 minuti per completarsi. I watt impiegati sono circa 170-180 solitamente. Detto questo, se si considera che 1 kWh costa 0,361 €/kWh, il processo suddetto segue tale formula 0,175 kW x 0,361 €/kWh che è uguale a 6 centesimi l’ora. Considerato che l’accenditore è acceso per 10 minuti, costerà 1 centesimo.

Leggi anche: Bolletta luce | Come capire se la tua offerta è conveniente

Leggi anche: Lavatrice, metti questa temperatura | Risparmi in bolletta

Tenerla accesa per riscaldare, impiega l’utilizzo dei motori dei ventilatori che assorbono tra i 2,5 e i 3,0 Ampere, pari a 300 watt l’ora circa, e questo si traduce in un costo medio di 0,10 euro l’ora. Se viene impiegata per 6 ore al giorno, costerà dunque 60 centesimi. Comunque, ci sono anche stufe a pellet più piccole e meno energivore che possono sfruttare solo 100 watt l’ora quando sono accese. Un corretto utilizzo, parsimonioso e non eccessivo, permette comunque di risparmiare maggiormente sui consumi complessivi della stufa a pellet. Come farlo? Impostando correttamente il bruciatore e regolando il termometro alla giusta temperatura.