La funzione nascosta iPhone che devi sapere

Non tutti i possessori dello smartphone Apple sono a conoscenza di un’operazione per gestire una consuetudine. Ecco di cosa si tratta

funzione iPhone poco nota
iPhone (Foto Adobe – pensioniora.it)

La presenza costante dello smartphone nella vita di ciascun individuo rappresenta la croce e la delizia di un dispositivo che impareggiabilmente ha facilitato la vicinanza comunicativa delle persone, tanto da creare una comunicazione – invero – tutta nuova. Come è noto, la “rivoluzione” tecnologica apportata dalla diffusione dello stesso va ben al di là dell’aspetto di raggiungibilità di un individuo in ogni luogo e tempo.

Molte persone non possono fare a meno, neanche per un minuto, dal tenere costantemente tra le mani il telefono cellulare, assecondando un dialogo permanentemente attivo, dove la simultaneità e l’immediatezza dei messaggi hanno detronizzato lo spazio dell’attesa, ancorché della riflessione. Una protesi che per davvero moltissimi, giovani e meno giovani, è impossibile fare a meno, al punto da lasciar regolare la gestione di talune consuetudini precipuamente umane.

Questa funzione per iPhone è utile per queste necessità

funzione iPhone poco nota
iPhone (Foto Adobe – pensioniora.it)

Si è fin troppo abituati a dibattere sul servizio di chat istantanea garantito da qualsiasi apparecchio di ultima generazione. L’alter ego della classica chiamata telefonica, sebbene privato dell’immediata azione di inoltrare una chiamata, ha arricchito le parole (scritte) di cromatismi, di segni grafici (comuni per tutti) che cercano di comunicare lo stato d’animo degli interlocutori, solo supposto – in passato – nonostante si potesse ascoltare il tono della conversazione dal vivo.

LEGGI ANCHE: Quanto costa al mese una Rsa? | Le cifre in Italia

Il cambiamento apportato dagli smartphone ha fatto intuire che il catalogo delle espressioni umane non bastano, oppure che fosse “riformato” (vedasi le emoticon). In sostanza, della conversazione, oggi si può trasferire un archivio che va ben oltre l’empatia di singole frasi verbali: immagini, suoni, video, file di varia natura ecc. Il tutto mentre lo smartphone ha cambiato il concetto di fotografia. Ma oggigiorno, un dispositivo come l’iPhone siglato Apple non conta soltanto i passi di chi si vuol mantenere in forma.

LEGGI ANCHE: Gratta e Vinci | Unico modo per capire subito se è vincente

Non tutti gli appartenenti al popolo degli insonni saranno a conoscenza di questa ulteriore funzione; una funzione preinstallata, piuttosto celata, anche sugli ultimissimi iPhone 14. Si tratta del riproduttore di “rumore bianco”, ossia quel suono costante captato dal cervello in grado di rilassare e addirittura di facilitare il sonno. L’applicazione è recuperabile dal menù di Accessibilità, alla voce Audio/Video; basterà poi abilitare la voce “Suoni di sottofondo”. È possibile lascare attivo il suono di sottofondo anche a schermo spento grazie ad un interruttore: utile per quando si dorme.