Aumento quattordicesima pensioni INPS: di quanto sarà

Ecco a quanto ammonta la somma agguntiva della quattordicesima Inps, vediamo la prossima novità per alcuni pensionati

quattordicesima importo
Quattordicesima (Foto Adobe – pensioniora.it)

Con la rata del mese di luglio è in arrivo sul cedolino di molti titolari di trattamenti Inps la quattordicesima, una mensilità aggiuntiva che matura nell’arco dell’intero anno. Si parla  in particolare per i pensionati a basso e medio reddito di un sostegno decisivo per affrontare spese e rincari che purtroppo pare non abbiano fine.

La quattordicesima spetta in particolare agli anziani titolari di pensioni di vecchiaia, trattamenti anticipati con reddito basso, di anzianità, del trattamento ai superstiti, di inabilità e degli assegni ordinari di invalidità. Per questi pensionati l’importo della mensilità aggiuntiva cambia in base agli anni di contributi pagati e al reddito dichiarato, e spetta a  raggiungimento almeno di 64 anni di età. La prestazione, come accennato, ha lo scopo di fornire un contributo agli assegni meno consistenti.

Quattordicesima versata dall’Inps, quanto spetta

quattordicesima importo
Quattordicesima (Foto Adobe – pensioniora.it)

Come accennato l’importo della misura è commisurato al reddito del titolare del trattamento e agli anni contributivi. Ma entriamo nel dettaglio per dare un quadro complessivo dell’incremento. Intanto va sottolineato che i titolari della prestazione sono suddivisi in 3 fasce secondo gli anni di contributi, di reddito dichiarato e del tipo di lavoro svolto (autonomo o dipendente) e l’importo varia per reddito e anni di contributi.

Per chi ha reddito fino a 10.992,93 euro annui lordi spettano:

  • prima fascia, pensionati ex dipendenti fino a 15 anni di contributi, ex autonomi fino a 18 anni di contributi, 436,80 euro
  • seconda fascia, pensionati ex dipendenti tra 15 e 25 anni di contributi, ex autonomi tra 18 e 28 anni di contribuzione, 546 euro;
  • terza fascia, pensionati ex dipendenti oltre i 25 anni di contributi, ex autonomi con oltre 28 anni di contributi, 665,20 euro .

Il limite del reddito è personale, non di coppia, e sotto i 10.992,93 euro la somma di quattordicesima è intera per tutte le 3 fasce di pensione. Oltre questo limite la quattordicesima non spetta più se:

  • prima fascia, euro 11.429,73;
  • seconda fascia, euro11.538,93;
  • seconda fascia, euro 11.648,13.

Chi un reddito tra il minimo e il massimo ottiene una quattordicesima intermedia. Invece per chi dichiara un reddito fino a 14.657,24 euro la suddivisione per fasce prevede:

  • prima fascia, pensionati ex dipendenti fino a 15 anni di contributi, ex autonomi fino a 18 anni di contributi, 336 euro;
  • seconda fascia, pensionati ex dipendenti tra 15 e 25 anni di contributi, ex autonomi tra 18 e 28 anni di contribuzione, 420  euro;
  • terza fascia, pensionati ex dipendenti oltre i 25 anni di contributi, ex autonomi con oltre 28 anni di contributi, 504 euro.

Il limite del reddito è personale, non di coppia, e sotto i 14.657,24 euro euro la somma di quattordicesima è intera per tutte le 3 fasce di pensione. Oltre questo limite la quattordicesima non spetta più se:

  • prima fascia, euro 14.993,24;
  • seconda fascia, euro 15.077,24;
  • seconda fascia, euro 15.161,24.

Chi un reddito tra il minimo e il massimo ottiene una quattordicesima intermedia. Come si vede un calcolo abbastanza vario ma che consente alle fasce di reddito più elevato, ma con molti anni di contributi di ottenere un buon incremento.

Quattordicesima mensilità chi non la riceve

quattordicesima importo
Quattordicesima (Foto Adobe – pensioniora.it)

Come risulta evidente i titolari di trattamenti con importi mensili elevati non godono della prestazione. Tuttavia a non avere diritto alla misura non sono esclusivamente le pensioni con ratei mensili più elevati, ma anche altre categorie di titolari di prestazioni di carattere assistenziale. In specila modo, si parla di quanti ricevono assegni e pensioni sociali e dei titolari di misure assistenziali di invalidità. La legge in vigore non prevede per queste categorie la mensilità aggiuntiva.

Gestione cookie