Poste Italiane, nuova carta di credito: le differenze con la precedente

Novità in casa di Poste Italiane: l’azienda lancia sul mercato una nuova carta di credito. Ecco cosa cambia con la precedente

carta credito
Nuova carta credito poste italiane (Pensioniora.it)

Novità importante per i clienti di Poste Italiane: l’azienda leader nel settore delle telecomunicazioni, ma anche dei prodotti bancari e finanziari, è pronta a lanciare una nuova carta di credito per dipendenti e pensionati. Le nuove carte saranno operanti sul circuito Visa.

Le nuove carte di credito ai dipendenti e pensionati del Gruppo Poste Italiane e di Cassa Depositi e Prestiti andranno a sostituire le carte di credito Mastercard BancoPosta Classica e Oro. La sostituzione avviene a partire dal 18 settembre: vediamo i dettagli e cosa cambia tra la nuova carta e le vecchie.

Nuova carta di credito di Poste: tutti i dettagli

carta credito
Nuova carta credito poste italiane (Pensioniora.it)

Poste Italiane ha deciso di sostituire le vecchie carte di credito visto l’incremento dei costi di gestione dello stesso prodotto. Proprio per mantenere invariate le condizioni economiche agevolate per i propri clienti che Poste ha previsto la sostituzione delle attuali carte di credito Mastercard Classica e Oro con carte operanti sul circuito Visa.

La sostituzione, quindi non comporterà variazioni né delle condizioni economiche e né delle funzionalità che resteranno le stesse di oggi. La nuova carta VISA continuerà ad essere regolamentata dalle indicazioni contenute nel Regolamento sottoscritto dal cliente. Vediamo cosa è possibile fare con la nuova carta.

I clienti potranno pagare in tutti gli esercizi commerciali, sia fisici e online convenzionati con Visa in tutto il mondo e prelevare denaro in contanti in tutti gli sportelli automatici nel mondo. Inoltre la nuova carta avrà diverse funzionalità in più rispetto alla Mastercard (Classica e Oro).

La carta Visa permette di bloccare la carta tramite l’applicazione “DB Le Mie Carte” in caso di furto o smarrimento, di abilitare/bloccare l’utilizzo per le transazioni di commercio elettronico (e-commerce) o di bloccarne l’utilizzo su specifici Paesi/aree geografiche. La carta potrà essere abbinata anche ai maggiori wallet digitali offerti dalla Deutsche Bank.

La nuova Visa, ancora, sarà dotata della tecnologia “Chip&PIN” che renderà gli acquisti presso i negozi fisici ancora più sicuri dal momento che richiede la digitazione del PIN per concludere gli acquisti presso i punti vendita fisici. Usando invece la carta in modalità contactless per importi fino a 50 euro non sarà richiesto alcun PIN.

La nuova carta VISA potrà essere utilizzata indistintamente per un periodo di 60 giorni decorrenti dalla ricezione della nuova carta VISA, nel limite massimo mensile di spesa associato all’attuale carta di credito Mastercard. Quest’ultima sarà disattivata automaticamente.