Bonus 150€ se vivi a Roma: cosa fare per ottenerlo

Gli abitanti di Roma hanno ancora del tempo per richiedere un bonus da 150 euro una tantum: ecco cosa fare per ottenerlo

bonus soldi
bonus 150 euro comune di roma (Foto Adobe-pensioni.ti)

Gli ultimi tre anni sono stati davvero molto difficili per gli italiani che hanno dovuto fare i conti prima con una crisi sanitaria senza precedenti, legata al Covid-19, e poi di una crisi economica e sociale che ha portato all’inflazione e all’aumento delle materie prime. Da questa situazione gli italiani ne sono usciti frastornati e con le tasche sempre più vuote.

La crisi economica, il caro delle materie prime e l’inflazione hanno svuotato sempre di più i risparmi degli italiani che, per andare avanti, hanno dovuto affidarsi ai vari bonus ed incentivi promossi dallo Stato o dai singoli Comuni. E’ questo il caso di un bonus di 150 euro messo a disposizione dei cittadini dal Comune di Roma Capitale.

Bonus 150 euro dal Comune di Roma: come ottenerlo 

bonus soldi
bonus 150 euro comune di roma (Foto Adobe-pensioni.ti)

Il bonus da 150 euro una tantum promosso dal Comune di Roma è stato erogato per aiutare i cittadini della capitale a fare fronte al rincaro energetico. Il bonus, finanziato con il “Fondo regionale per il rincaro energia” della Regione Lazio, doveva scadere inizialmente lo scorso 24 luglio ma è stato prorogato di un paio di settimane.

Il bonus è quindi stato erogato per aiutare i cittadini a pagare le bollette della fornitura elettrica, bollette i cui costi sono aumentati a dismisura nell’ultimo anno. Possono usufruire del bonus, che sarà erogato una sola volta, i cittadini residenti iscritti nell’anagrafe di Roma Capitale; intestatari di un contratto di utenza di energia elettrica per l’abitazione di residenza, sita a Roma o in uno dei Comuni del Lazio, alla data del 25 novembre 2022 e con un ISEE ordinario o corrente, in corso di validità, fino a 25.000 euro.

Questo tipo di contributo è cumulabile con altre agevolazioni messe in campo anche dal governo per aiutare gli italiani nel pagamento delle bollette. Vediamo ora come fare per presentare domanda al comune di Roma e ottenere questo bonus. La domanda, lo diciamo subito, deve essere presentata esclusivamente per via telematica.

Bisogna infatti accedere sulla piattaforma IPSO di Roma Capitale con le proprie credenziali SPID, CIE o CNS fino alle 23:59 di lunedì 7 agosto 2023. Dal momento che la maggior parte dei dati presenti sulla piattaforma sono preimpostati per merito dell’autenticazione SPID, occorreranno davvero pochi minuti per compilare e inviare la domanda.

Alla domanda online deve essere allegata anche una copia della bolletta attestante la titolarità di un’utenza di energia elettrica ad uso domestico residenti alla data del 25 novembre 2022. In questa fase della domanda è necessario avere a portata di mano il POD dell’utenza di elettricità, che dovrà essere inserito in uno dei campi.

Nella domanda, i richiedenti devono dichiarare se hanno usufruito delle agevolazioni di cui al decreto legge 9 agosto 2022, n. 115 convertito con modificazioni nella legge 21 settembre 2022, n. 142 recante “Misure urgenti in materia di energia, emergenza idrica, politiche sociali e industriali” (Decreto Aiuti bis). Il pagamento del bonus sarà erogato direttamente sull’IBAN inserito in fase di domanda.

Impostazioni privacy